Come decidere se essere cuckold

Molte volte per tenere vivo un rapporto, soprattutto dal punto di vista sessuale, si cerca di ricorrere a fantasie e giochi nuovi da introdurre nella quotidianità.

Il cuckold è ormai una figura molto utilizzata nelle coppie, anche se, per paura dei giudizi altrui, non se ne parla così tanto e apertamente.

Spesso è difficile decidere se proporre questa idea possa essere buona cosa o meno, ma ancor di più se sia adatta per la vostra coppia o rischi solo di rovinarla.

Ma vediamo i punti fondamentali, le domande che dovrete porvi e le questioni da valutare in precedenza per non rischiare di scegliere ciò che non fa per voi.

Un cuckold osserva la moglie che scopa

Se credete che il cuckold faccia a caso vostro, ecco i passi da fare:

1 - Prima di tutto dovete pensare bene se possa essere una buona idea o meno, quella di introdurre questo modo di vivere il sesso nella vostra coppia. Per capirlo dovrete valutare se vi fa piacere, o vi ecciti:

  • il pensiero che la vostra partner faccia sesso con un altro
  • che venga ammirata da altri uomini e sia loro desiderio possederla

2 - Secondariamente è importante che voi definiate prima di proporle qualsiasi cosa, quello che vorreste da un rapporto di questo tipo, cioè se:

  • volete essere presenti ai suoi incontri
  • volete partecipare attivamente
  • vi ecciterete semplicemente guardando e masturbandovi
  • volete integrare questo in una pratica di BDSM in veste di slave

3 - La coscienza di ciò che siete sarà un aspetto da valutare prima di decidere di assumere il ruolo di cuckold. Dovete innanzitutto valutare:

  • che siate in grado di gestire facilmente la vostra gelosia
  • che la vostra autostima sarà molto importante in tutto ciò
  • che il dialogo nella coppia sia molto presente, e viviate nella completa confidenza e trasparenza

In conclusione, se avete identificato questa come una buona via, che possa migliorare il vostro rapporto di coppia, non vi resta che parlarne con la vostra partner, in modo gentile e cordiale, senza insistere troppo, ma instillando in lei la voglia di trasgredire.